Case popolari da demolire, martedì si accendono le ruspe a Ribera

Le palazzine dello Iacp di Agrigento, costruite con cemento depotenziato, vennero sgomberate nel 2012 

Una veduta delle case popolari di Ribera

Ci siamo. E' giunto il momento delle demolizioni. Martedì, alla presenza dell'assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone, si accenderanno le ruspe in largo Martiri di via Fani - a Ribera - dove verranno rase al suolo le 60 case popolari.

Case popolari da demolire, Falcone: "Le ruspe dopo Ferragosto"

Le palazzine dello Iacp di Agrigento, costruite con cemento depotenziato, vennero sgomberate nel 2012 ma, in seguito, rioccupate da abusivi e immigrati. Gli edifici, da tempo in attesa della demolizione, sono dunque diventati teatro “del peggior caso di degrado abitativo dell'Isola” - disse l'assessore Marco Falcone durante la sua presenza a Ribera - .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus, scatta la quarantena per tre persone

  • La Questura ferma il Carnevale di Sciacca, la kermesse è stata definitivamente annullata

  • "C'è un sospetto caso di Coronavirus al pronto soccorso", l'allarme viaggia su Whatsapp: è una fake news

  • A Milano con la paura addosso, Daniele: "Coronavirus? Ho un consiglio per i miei concittadini"

  • Su e giù dai carri e continue risse, il questore "ferma" il Carnevale di Palma

  • Mandorlo in fiore annullato per rischio Coronavirus, ma quattro gruppi folk sono in arrivo in città

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento