"Hanno trasformato una tettoia in un capannone", caseificio dovrà demolire tutto

L'impresa agrigentina fu oggetto di una prima ordinanza nel 2013, poi le opere costruite sono state oggetto di successivo provvedimento di verifica

Hanno trasformato delle semplici tettoie in un vero e proprio capannone, caseificio agrigentino dovrà ripristinare i luoghi.

A disporlo è il settore Vigilanza edilizia del comune di Agrigento, che ha firmato una specifica ordinanza che impone alla società di demolire gli abusi.

Una vicenda che parte da lontano: la prima ordinanza risale infatti al 2013, quando si diffidò per la ditta a "produrre una relazione a firma di tecnico abilitato, sul ciclo, gli strumenti e le finalità del trattamento delle acque di recupero, nonché sui fattori giustificativi dele dimensioni delle vasche". Nel luglio 2017 si rilevò che in un'area sottoposta a vincolo erano state costruite delle opere a servizio del'azienda. La società, precisa la Polizia municipale, aveva chiesto i permessi, ma "dall'esame degli atti e degli accertamenti si evidenzia che l'accavallarsi di un insieme sistematico di opere attraverso provvedimenti autorizzativi e successiva presentazione seriale di segnalazioni certificate di inizio attività hanno comportato la trasformazione della struttura da due originarie tettoie e capannone, opera quest'ultima soggetta a rilascio di permesso a costrurire"

Quindi, oggi, si chiede la rimozione delle opere abusive e l'Ente è pronto anche a comminare la dovuta sanzione.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Nomi mai, chissà perché!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Falsificarono verbale per proteggere maresciallo", chiesti 4 rinvii a giudizio

  • Mafia

    "Uscì da casa per portare la figlia in ospedale", sorella del boss assolta dall'accusa di evasione

  • Cronaca

    Accusati di avere truffato procure e tribunali di mezza Sicilia, assolti due imprenditori

  • Cronaca

    Blitz del Nas a Villa Betania, trovate "criticità igienico-sanitarie": il sindaco chiude la struttura

I più letti della settimana

  • Dolce & Gabbana trasformano Palma di Montechiaro in un palcoscenico a cielo aperto

  • Accerchiata e sbranata da un branco di cani, 60enne trasferita al Civico

  • Flebologia, il miglior medico del mondo è l'agrigentino Giovanni Alongi

  • Aggrediti due assessori e bloccata la raccolta, scoppia la "guerra" a Porto Empedocle

  • Trova in casa un immigrato, prova ad allontanarlo e viene minacciato di morte

  • Un complimento di troppo e scoppia la rissa fra 5 persone, carabiniere ferito

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento