Naro, appello del sindaco: "Sia dia retta a Musumeci e si chiuda tutto"

Maria Grazia Brandara scrive pure al premier: "Necessario compiere un sacrificio per potere ripartire"

Questa mattina il sindaco di Naro Maria Grazia Brandara ha inviato una lettera al presidente del Consiglio dei ministri, al governatore della Regione Siciliana, al prefetto di Agrigento e a tutti i sindaci siciliani in cui consiglia "l’opportunità di adottare ulteriori e più stringenti iniziative come in extrema ratio, il provvedimento della chiusura di tutti gli esercizi commerciali con eccezione di farmacie e dei negozi di generi alimentari nella certezza che a fronte di un sacrificio economico e sociale rilevante e non indifferente, per un periodo di tempo limitato l’Italia tutta e la sua popolazione riusciranno a sollevarsi e ad occupare il posto che meritano nella comunità internazionale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Appello ai sindaci siciliani - aggiunge - affinchè sostengano la proposta del presidente della regione siciliana Nello Musumeci. In questo momento di emergenza nazionale, è importante che tutti facciamo dei sacrifi al fine di tutelare la salute pubblica per non incorrere in rischi che potrebbero rivelarsi fatali solo perché qualcuno non riesce a stare in casa. Il mio appello in questi giorni è stato rivolto ai giovani e soprattutto a coloro che sono rientrati dal nord del Paese mettendo a rischio la salute di tutta la nazione e soprattutto dei nostri concittadini più deboli. Se serve chiudere tutto, che si chiuda tutto!”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrore nel Messinese, strangolata e uccisa una studentessa di Favara

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • L'omicidio di Furci Siculo, l'assassino di Lorena ai carabinieri: "Non so perché l'ho fatto"

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • Rientra in città dal Nord e in famiglia scoppia il parapiglia: accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento