Mercato del venerdì invaso dai rifiuti, gli ambulanti rischiano la sospensione

L'assessore Nello Hamel: "Si tratta di una situazione che non è più sostenibile perché rappresenta un aggravio di costi significativo per l'ente che così spende almeno 5 mila euro ad ogni mercato" 

Niente raccolta differenziata da parte degli ambulanti che compongono il mercato del venerdì. L'assessore comunale all'Ecologia, Nello Hamel, dopo essere stato personalmente in piazzale Ugo La Malfa, ha annunciato una discesa in campo della polizia municipale: "Venerdì prossimo sarò personalmente in piazza La Malfa con la polizia municipale. Comunicheremo le nuove regole: i rifiuti vanno conferiti in modo differenziato negli appositi contenitori che saranno collocati nei pressi dell'area alimentare. Chi non rispetterà le prescrizioni - dice, chiaramente, Hamel - subirà la sospensione dell'autorizzazione alla vendita di due settimane che potrebbe divenire a tempo indeterminato in caso di recidiva". 

La decisione è stata presa dall'amministrazione comunale perché quello che resta sull'asfalto dopo il mercato del venerdì "è un disastro" - ha detto, sempre, l'assessore Hamel - . "Si tratta di una situazione che non è più sostenibile perché rappresenta un aggravio di costi significativo per l'ente che così spende almeno 5 mila euro ad ogni mercato". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Statale 189, l'auto finisce fuori strada e si ribalta: muore un ventiquattrenne

  • Perde il controllo dell'auto mentre torna a casa: muore 23enne dopo un incidente

  • Si taglia una gamba e muore dissanguato: tragedia a Palma di Montechiaro

  • Incidente alla rotatoria Giunone: è morto un trentacinquenne

  • Tragedia a San Leone: muore un turista svizzero di 35 anni

  • Forti piogge, riecco il maltempo: è allerta meteo gialla

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento