Mense scolastiche, ridotte le tariffe per gli istituti comprensivi della città

Il sindaco Firetto: "Piccolo ma concreto segnale che abbiamo voluto dare alle famiglie nonostante le difficoltà"

Diminuiscono le tariffe per le mense scolastiche cittadine. "Un piccolo segnale ma importante e concreto – afferma il sindaco Firetto - che, nonostante le contenute risorse comunali abbiamo potuto dare alle famiglie: un servizio che è fondamentale per i loro bambini e che rientra tra i diritti allo studio e alle uguali opportunità nell'accesso al sapere.  La riduzione della tariffa, che ha lo scopo di venire incontro innanzitutto a chi ha più necessità, redistribuisce una forma di risparmio scaturita dall'introduzione del piatto unico nel nuovo appalto".

Firetto aggiunge: "Abbiamo rivolto particolare  attenzione a questo servizio dedicato ai bambini, perché il tempo che dedicano alla mensa, oltre che al consumo di un pasto equilibrato e completo, possa essere anche un momento di educazione a un'alimentazione sana e alla condivisione, alla socializzazione e alla convivenza civile. Il ricalcolo della compartecipazione delle famiglie alla quota per il servizio di refezione è stato possibile grazie all’introduzione del piatto unico per tre giorni a settimana, in linea con i più recenti indirizzi sull’alimentazione scolastica". 

Inoltre, è stata mantenuta l’agevolazione del 15% di sconto per il secondo figlio e del 20% sulla quota dovuta dal terzo figlio in poi. La quota di compartecipazione per la fruizione del servizio mensa a partire da quest'anno scolastico sarà così rimodulata: in prima fascia, da 0 a 3.500 euro di ISEE la quota è esente, anche per più figli; con ISEE fino a 4 mila euro la percentuale è del 20%, pari a 90 centesimi per pasto; fino a 7 mila euro, la quota è di 1,35 euro; fino a 10 mila euro è di 1,80; fino a 12 mila euro è di 2,25; fino a 18 mila euro è di 2,70; fino a 20 mila euro è di 3,15; fino a 25 mila euro è di 3,80; oltre 25 mila euro il costo è di 4,50 poiché non si ha diritto all'esenzione; ma anche in quest'ultimo caso è prevista la riduzione del 15% per il secondo figlio e del 20% per altri figli. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Otto anni di abusi e persino colpi di pistola per intimidire la moglie", chiesti 6 anni di carcere

  • Cronaca

    "Sequestrato per otto ore dopo l'ordinanza che mi scarcerava", Fresco passa all'attacco e querela

  • Cronaca

    Giustizia, ecco il comitato Pari opportunità degli avvocati agrigentini

  • Cronaca

    "La scalinata della memoria", Castrofilippo si colora di ricordi e legalità

I più letti della settimana

  • Schiacciato dal trattore mentre ara la sua terra: muore un pensionato

  • Colta da un malore improvviso: muore dirigente scolastico di Palma di Montechiaro

  • Piero Barone canta a Tokyo, "Il Volo" top nella classifiche in Giappone

  • Mamma e neonato cadono in casa: polizia scorta il piccino ferito alla testa fino all'ospedale

  • "Terroni, votatemi", la città si sveglia invasa di finti manifesti di Matteo Salvini

  • Si è lanciato dal balcone della propria casa: muore elettricista 50enne

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento