Campus Marevivo, si comincia: in arrivo più di ventuno bambini

A fare da cornice a queste attività ci sarà il paesaggio di Eraclea Minoa e Bovo Marina

Tutto pronto per l'evento “HippoCampus” organizzato dalla delegazione regionale e da quella provinciale di Agrigento di Marevivo. Si comincia oggi, per una settimana 21 bambini provenienti da Catania saranno coinvolti in una serie di attività a tutto tondo con natura e mare presso l’Oasi Marevivo. Un fitto programma curato dagli educatori dell’associazione coinvolgerà i partecipanti in laboratori scientifici, attività sportive, giochi, escursioni naturalistiche, snorkeling e passeggiate in bicicletta e canoa. Non mancherà l’attenzione riservata alla scoperta del territorio e alla sua tutela con giornate ecologiche, pulizie della spiaggia e attività di monitoraggio alla ricerca di tracce della tartaruga Caretta caretta.

Marevivo, fa sapere in una nota, "vuole suggellare un anno d’impegno portato avanti a vari livelli contro l’uso della plastica monouso, organizzando un campus all’insegna del vivere Plastic Free. Infatti, nel corso del soggiorno la plastica sarà bandita da tutte le attività del campus e a tale scopo tutti i partecipanti si sono dotati di borracce e stoviglie personali e saranno utilizzati solo materiali compostabili".

A fare da cornice a queste attività ci sarà il paesaggio di Eraclea Minoa e Bovo Marina.

Il campus si concluderà sabato 29 giugno con un laboratorio sulla tutela del mare e delle specie a rischio d’estinzione; a conclusione si vuol dare l’opportunità ai bambini di osservare direttamente un esemplare di tartaruga marina della specie Caretta caretta riabilitata presso il centro di soccorso dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia che sarà liberata presso la spiaggia antistante l’Oasi .

Ai giovani ospiti si uniranno i corsisti del corso Blue Educational che hanno concluso il percorso formativo di Marevivo iniziato lo scorso inverno e che festeggeranno la consegna dell’attestato finale delle competenze, sostenendo le attività della giornata conclusiva.Il campus e l’attività del 29 giugno rientrano nell’ambito del progetto “Halykòs – Prevenzione Ambientale e Valorizzazione della Foce del Fiume Platani” realizzato con il sostegno della Fondazione Con Il Sud – Bando Ambiente 2018.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • "Temevo di essere ucciso ma ho detto no al rientro in Cosa Nostra", Quaranta si racconta a Rebibbia

  • "Tangenti per chiudere un occhio sulla contabilità", fra gli arrestati c'è un imprenditore favarese

  • "Occupazione abusiva di suolo pubblico", guai per una pizzeria della città

  • "Restituite stipendio e Tfr o vi licenzio", direttore supermercato condannato a 5 anni

  • Rapina a mano armata in pieno giorno, derubato un corriere: portati via pacchi e soldi

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento