Gioco legale, in sei mesi spesi oltre 260milioni di euro in tutta la provincia

Il dato più significativo ad Agrigento, ma molti potrebbero essere residenti in altri comuni della provincia

(foto ARCHIVIO)

Gioco legale, in provincia di Agrigento nei primi sei mesi del'anno sono stati spesi oltre 150 milioni di euro, cui se ne aggiungono 109milioni se si considera anche il gioco on line.

Un vero e proprio fiume di denaro che riguarda in primis il capoluogo, che comunque raccoglie anche un importante numero di persone non residenti, probabilmente. Qui sono stati giocati in sei mesi oltre 29 milioni e mezzo di euro con vincite per oltre 22 milioni e trecentomila euro. Numeri molto pesanti a Canicattì, dove nello stesso lasso di tempo sono stati giocati oltre 17 milioni di euro, con vincite per 12 milioni. Più bassi i numeri a Sciacca, che secondo i dati ha registrato solo 13milioni e mezzo di euro giocati, con vincite per 9 milioni, e ancor meno rilevanti a Licata, che si ferma ad “appena” 11 milioni di euro giocati, 7 vinti. Ad avere maggiore appetibilità per i giocatori sono soprattutto le "macchinette" con videopoker o altri giochi di questo tipo, anche se lo storico Lotto continua ad avere un proprio folto pubblico.

Lotta alla ludopatia, incontro a Montevago

Il fenomeno del gioco è comunque complessivamente molto diffuso: andando a guardare i numeri anche dei centri di dimensioni intermedie, viene fuori che a Favara a fronte di 32mila abitanti ci sono 10milioni di euro spesi in gioco fisico, con una spesa pro capite di oltre 340 euro e a Porto Empedocle, a fronte di 16mila abitanti, la spesa pro capite è stata di 390 euro per un totale di oltre 10 milioni di euro.

Ai 150milioni di euro e mezzo del gioco “fisico” vanno comunque aggiunti oltre 109 milioni euro di gioco telematico.

Potrebbe interessarti

  • Il peperoncino: pro e contro

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Metodi low cost e home made per pulire i tappeti

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • "Massacrata a pedate dallo zio", ragazza in gravi condizioni: arrestato 46enne

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • "Un fucile a canne mozze in camera da letto", arrestato un insospettabile 25enne

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • Un milanese a Lampedusa, Fabio Gallarati: "Ho lasciato tutto ed ho scelto l'isola"

  • Le dichiarazioni del pentito Quaranta: "Ecco il consiglio provinciale di Cosa Nostra"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento