"Agrigento non si arrende", il centro Renato Guttuso dona 5.200 euro

L'associazione presieduta da Lina Urso Gucciardino ha aderito all'iniziativa di medici e operatori sanitari

Lina Urso Gucciardino

Aderendo alla richiesta della comunità medica agrigentina con il progetto “Agrigento non si arrende”, che si è mobilitata per una raccolta fondi per l’acquisto di ventilatori polmonari e di altri presidi medico-chirurgici da donare all’Asp di Agrigento, al fine di poter contrastare l’emergenza del COVID-19 nella provincia, il centro Renato Guttuso di Favara si è attivato promuovendo una raccolta tra i propri soci.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Unanime, immediata e sentita - spiegano - la risposta dei soci all’appello alla solidarietà lanciato dalla presidente Lina Urso Gucciardino, in pochi giorni la raccolta fondi ha dato subito il suo frutto. Questa mattina, infatti,  è stato eseguito un bonifico sul conto corrente della Confraternita Misericordia di Favara pari a 5.200 euro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrore nel Messinese, strangolata e uccisa una studentessa di Favara

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • L'omicidio di Furci Siculo, l'assassino di Lorena ai carabinieri: "Non so perché l'ho fatto"

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • Rientra in città dal Nord e in famiglia scoppia il parapiglia: accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento