Elezioni presidenziali in Senegal, il Comune "offre" una stanza: c'è l'accordo

Gli stranieri residenti ad Agrigento e provincia, potranno, molti per la prima volta, esercitare il diritto di voto anche se lontani dal loro Paese d'origine

Il Comune apre le porte all’integrazione. In occasioni delle imminenti elezioni presidenziali in Senegal, da palazzo dei Giganti è maturato un accordo.

L'Amministrazione comunale di Agrigento, su richiesta del delegato della comunità Diop Papa Madoke, e d'intesa con l'Ambasciata del Senegal, ha messo a disposizione un locale dove poter svolgere le operazioni di voto.

L’evento politico si terrà domenica 24 febbraio. Gli oltre trecento senegalesi residenti ad Agrigento e provincia, potranno, molti per la prima volta, esercitare il diritto di voto anche se lontani dal loro Paese d'origine. 

Un accordo importante voluto anche dal primo cittadino di Agrigento, il sindaco Calogero Firetto. Il Comune apre le porte all’integrazione, offrendo uno spazio speciale ai votanti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Caso Arnone, prime ore di libertà dopo un mese di carcere: gli scatti social

  • Mafia

    Mafia, inchiesta "Vultur": respinta la richiesta di "incandidabilità" per l'ex sindaco

  • Cronaca

    Sparò in testa alla madre a Pasquetta, il gip lo allontana dalla donna

  • Cronaca

    Week end pasquale, è "strage" di patenti ritirate: sono nove

I più letti della settimana

  • "Mi voleva avvelenare", figlio spara alla madre: donna in ospedale, 22enne arrestato

  • Litiga con un uomo e per sbaglio parte un colpo di fucile: 50enne ferisce il figlio di 17 anni

  • Prova lo scooter di un amico e si schianta contro l'autobotte, 16enne ferito

  • Mafia, la maxi inchiesta "Kerkent": niente messa pasquale per cinque indagati

  • Muore in ospedale e i familiari vanno su tutte le furie: interviene la polizia

  • Reddito di cittadinanza, arrivano i primi soldi anche nell'Agrigentino

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento