Reparto di chirurgia dell’ospedale di Ribera, scongiurato il depotenziamento

La direzione strategica Asp, di concerto con i direttori di presidio, infatti, avrebbe "appianato diverse problematiche"

L'ospedale "Parlapiano"

"A seguito di un vertice programmatico svoltosi questa mattina presso la sede legale dell’Azienda sanitaria provinciale di Agrigento, può dirsi scongiurato il depotenziamento, seppur temporaneo, del reparto di chirurgia del presidio ospedaliero 'Fratelli Parlapiano' di Ribera ipotizzato nei giorni scorsi".

A comunicarlo è la stessa Azienda sanitaria. La direzione strategica Asp, di concerto con i direttori di presidio, infatti, avrebbe "appianato diverse problematiche riuscendo nell’intento grazie anche alla sensibilità e dedizione mostrata dal dirigente medico Giovanni Falcone il quale, pur prossimo alla pensione e nonostante il periodo di ferie, si è reso disponibile a rientrare in servizio assicurando il suo contributo".

Ad aver fornito uno "stimolo fattivo" è stato anche lo stesso sindaco Carmelo Pace, che, dice l'Asp, "ha evidenziato l’inopportunità del temporaneo depotenziamento. Il risultato odierno - continuano dall'azienda - testimonia le attenzioni della direzione Asp nei confronti della Città di Ribera e del suo comprensorio e rilancia gli scenari di evoluzione e crescita della sanità riberese, oggi oggetto di una costruttiva interlocuzione con l’Assessorato Regionale della Salute".

Potrebbe interessarti

  • Tre metodi a confronto per pulire il condotto uditivo

  • L'arnica, un rimedio naturale a dolori e infiammazioni

  • Il paddle, lo sport dei vip che è ormai diventato mania

  • Il caffè è buono e fa bene

I più letti della settimana

  • "Prendo il reddito di cittadinanza, voglio rendermi utile": cittadino ripulisce piazza

  • Scooterone finisce dentro un canale di scolo: muore trentenne a causa di un incidente

  • "Sequestro di persona e abuso d'ufficio", Legambiente Sicilia denuncia Salvini

  • Chef Rubio choc su Instagram: "Lampedusa? Bella, ma è anche l'isola della cocaina e mafia"

  • Ignoti strappano annuncio mortuario per il trigesimo di Andrea Camilleri

  • Chiesa agrigentina, ecco tutti i nuovi parroci nominati dal cardinale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento