Depliants pubblicitari "selvaggi", resuscitata l'ordinanza: è "guerra"

L'assessore: "Abbiamo cercato di non vessare i ragazzi che lavorano, ma perseguiremo pesantemente i 'mandanti' che non controllano i sistemi di distribuzione”

“L’ordinanza per eliminare i volantini selvaggi è già operativa. Sono previste pesanti sanzioni”. Lo ha annunciato, dopo che dopo che ci lavorava dalla fine di marzo scorso, l’assessore comunale all’Ambiente Nello Hamel che sta cercando, e su tutti i fronti possibili, di ridare decoro alla città dei Templi.

“Abbiamo cercato di non vessare i ragazzi che lavorano, ma perseguiremo pesantemente i “mandanti” che non controllano i sistemi di distribuzione” – ha spiegato l’amministratore - . Sono già partite, fra l’altro, le notifiche ai supermercati e ai centri commerciali. “Non vogliamo far perdere il lavoro a nessuno, ma non è nemmeno tollerabile – ha spiegato Hamel - che i depliant pubblicitari vengano lasciati nei tergicristalli delle auto e messi alla rinfusa nelle cassette della posta o addirittura sotto i portoni di ingresso”. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Temevo di essere ucciso ma ho detto no al rientro in Cosa Nostra", Quaranta si racconta a Rebibbia

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • Trovato morto in casa e con strani segni sul corpo, è mistero sulla morte di un 69enne: Procura dispone autopsia

  • Matrimonio show per un'empedoclina: in chiesa sopra un carretto siciliano

  • Scoppia la lite fra due teenager: una ferita, l'altra denunciata

  • "Favori e assunzioni in cambio di informazioni riservate": indagati tre marescialli e due imprenditori

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento