Sold out per le attività didattiche alla Valle dei Templi, prorogato il programma

Il direttore del Parco archeologico Giuseppe Parello: "Si è registrato un successo che va al di là di qualsiasi rosea aspettativa, che ci sollecita ad accogliere un maggiore numero di istanze"

Il calendario dei progetti di didattica “Ars e techne” e “Dallo scavo al museo “ già sold out  verrà esteso.

“Quest’anno – afferma il direttore del Parco archeologico Giuseppe Parello – si è registrato un successo che va al di là di qualsiasi rosea aspettativa, che ci sollecita ad accogliere un maggiore numero di istanze. Le attività formazione studentesca e promozione culturale, condotte già dal 2012 dal Parco archeologico e paesaggistico Valle dei Templi di Agrigento, destinate alle classi IV e V delle scuole primarie, e le scuole secondarie di primo grado dell’Agrigentino, hanno riscontrato anche l’interesse di istituti di istruzione dell’intera Sicilia. Una richiesta che ha fatto moltiplicare i numeri e per la quale stiamo predisponendo una estensione della programmazione, anche alle giornate di sabato e al mese di febbraio.”

Le attività didattiche ,che erano state pianificate per un arco di 60 giorni ed un totale di 150 classi saranno dunque incrementate. Si svolgeranno da febbraio a maggio e includeranno oltre che il venerdì, anche il sabato. Le tematiche verso le quali il gruppo di lavoro, composto dalle archeologhe del Parco, Parello, Caminneci e Rizzo, ha  indirizzato la ricerca da mettere a disposizione degli studenti, spaziano seguendo argomenti  che cono concentrati  in 3 progetti :

- “Tra architetti e pittori”, l’ingegno nella costruzione del tempio e le sue opere decorative.

-“Offerte agli dei” , le celebrazioni e offerte agli dei tramite la costruzione delle statuette votive.

- “Ad ogni colonia una moneta”, sulle rotte degli antichi coloni alla ricerca dei simboli riprodotti dalle antiche monete.

- “L’archeologo in classe” il racconto degli archeologi che illustrano il proprio lavoro alla scoperta del passato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Le attività sono gratuite, questa iniziativa diventa strategica per coinvolgere e interessare i giovani rendendoli  attori e elementi che calandosi nella storia della Valle dei Templi e negli usi e costumi delle popolazione dell’epoca, possano crescere sentendo l’esigenza  di  integrarsi con il territorio, avendone profondo  rispetto e comprendendo  la reale rilevanza dei beni culturali" - ha concluso Giuseppe Parello - .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nave "madre" abbandona barca a pochi metri dall'arenile: è maxi sbarco a Palma

  • Paga una piega ai capelli 150 euro, la parrucchiera: "Non ha voluto resto, mi sono commossa"

  • "Feroce" rissa davanti ad un ufficio postale, la Mobile evita il peggio: tre denunciati

  • Muore al "San Giovanni di Dio", espianto degli organi su una 29enne

  • Amazon a braccia aperte, l'agrigentina Valeria Castronovo: "Ho cambiato vita a 32 anni"

  • Grigliata notturna fra amici e assembramenti: 10 sanzioni

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento