Ruspe a Maddalusa, MareVivo: "Assoluta mancanza di controllo"

Fabio Galluzzo: "“Il nostro apprezzamento va a Claudio Lombardo e all’associazione Mareamico Agrigento per la costante opera di controllo del territorio, le loro denunce sono uno strumento di aiuto e di attenta analisi per chi ha il compito di operare e preservare ciò che  la natura ha generosamente donato"

"Le ruspe in un paio di ore, hanno cancellato tutto quanto la natura nel tempo aveva costruito. Lontani dal voler alimentare uno stato di accusa che racchiuda un atteggiamento doloso, rileviamo però l’assoluta mancanza di controllo che ha contraddistinto l’intera vicenda, che doveva prevedere un intervento tecnico adeguato, finalizzato alla pulizia della spiaggia da un lato, e l’assoluta non violazione dell’habitat naturale dall’altro". Lo scrive Marevivo Sicilia, che si unisce alle dichiarazioni d’indignazione della delegazione agrigentina di Mareamico e di Claudio Lombardo, sulla vicenda delle ruspe impiegate per pulire la spiaggia di Maddalusa. 

"E a coloro che ritengono che una spiaggia pulita e agevole sia una fonte d’attrazione turistica, capace di alimentare nuovi sviluppi economici in un momento soprattutto molto difficile, rispondiamo che non serve celare i rifiuti sotto una montagna di sabbia per rendere salubre e attraente un luogo, ma occorre - spiegano -  il rispetto e la diligenza costante nella sua gestione, affinché proprio quella naturalezza che la contraddistingue sia l’elemento che la rende consigliabile. L’evento è l’assoluta verifica dell’ignoranza che persiste a molti livelli, del valore rivestito da molti ecosistemi e del ruolo che svolgono nel preservare non solo l’ambiente, ma la stessa sicurezza dell’uomo. Quasi tutte le catastrofi idrogeologiche naturali sono provocate dall’opera dell’uomo e dall’assoluta mancanza di valore che viene attribuito al patrimonio ambientale, anche di quella parte che la natura ha voluto costruire proprio per sostenere e assicurare la specie umana".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il nostro apprezzamento va a Claudio Lombardo e all’associazione Mareamico Agrigento per la costante opera di controllo del territorio – dichiara Fabio Galluzzo di Marevivo Sicilia – le loro denunce sono uno strumento di aiuto e di attenta analisi per chi ha il compito di operare e preservare ciò che  la natura ha generosamente donato a questa parte della Sicilia”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • Bonus vacanze, servirà una "identità digitale" ... e in tanti devono ancora richiederla

  • "No" assembramenti: stop a feste e sale da ballo, ipermercati chiusi le domeniche pomeriggio

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • Lascia i migranti davanti la spiaggia e riprende il largo: bloccato "taxi del mare" e arrestato scafista

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento